Dominio della Lario ai societari di Ravenna


Quindici giorni dopo gli “Assoluti” si è svolto, sempre sul campo di regata di Ravenna, il Campionato Italiano di Società e Para Rowing.

Anche in questa occasione la Canottieri Lario, dominando il medagliere, ha confermato lo straordinario stato di forma che perdura ormai da tutta la stagione, dimostrandosi come una delle più forti Società remiere nazionali per l’anno agonistico 2015.

13 i titoli assegnati, 4 quelli conquistati dalla compagine comasca del Presidente Molteni. Dominio assoluto della Lario per quanto riguarda le barche ammiraglie. Si aggiudica infatti il titolo societario l’otto femminile di Gaia Marzari, Vanessa Schincariol, Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek, Giada Bettio, Carlotta Mariani, Chiara Ciullo, Gaia Ortelli e Serena Mossi (timoniere), che si sono imposte sull’armo della Gavirate, e l’otto maschile di Alessandro Adduci, Riccardo Coan, Daniele Leggeri, Roberto Gerosa, Fabio Vigliarolo, Marco Lami, Jacopo Frigerio, Andrea Merzario e Pietro Moro (timoniere), che ha lasciato agli equipaggi della Saturnia e del CUS Pavia i gradini più bassi del podio. 

Titolo tricolore e ritorno alla vittoria in un’importante gara di livello nazionale anche per Riccardo Coan, che con il compagno di barca Andrea Merzario, ha primeggiato nella specialità del doppio in una combattutissima gara vinta al photofinish sui rivali della Saturnia per soli 18 centesimi di secondo.


Primo posto e scudetto di campionesse d’Italia anche per il 4- delle “solite” Gaia Marzari, Giorgia Pelacchi, Giada Bettio e Aisha Rocek, che hanno avuto la meglio sui due equipaggi della Gavirate.

Emozione e gioia per il bel piazzamento dei nostri “special rower”  Marco Bartolomeo, Lavinia Gandini, Federico Tiranti, Oscar Pellegrini, che timonati dall’allenatore Fausto Panizza, sono giunti quinti nella categoria 4 Gig LTA e per Michele Mascolo, che è giunto quarto a bordo del quattro Para Rowing della Canottieri Armida. Da segnalare anche l’importante vittoria nel Trofeo delle Regioni  di Roberto Gerosa e Andrea Zocchi nella specialità del doppio (come rappresentanti della Regione Lombardia) ed il primo posto del singolo di Serena Mossi nel Meeting Nazionale Allievi e Cadetti.

Come già detto stagione agonistica eccezionale, ricca di Titoli e medaglie sia a livello nazionale sia a livello internazionale: tre ori e un argento mondiali, undici Campionati Italiani vinti nelle varie categorie e specialità e numerosi podi. 

Alla fine di un’annata così ricca di soddisfazioni, al di la di ogni più rosea aspettativa, il consiglio direttivo, a nome di tutta la Società, vuole applaudire e ringraziare di tutto cuore gli atleti e i tecnici protagonisti di questa “Storia Infinita” di successi e per far ciò li invita tutti alla festa in loro onore che si terrà in sede sabato 3 ottobre a partire dalle ore 19.