Ancora sorrisi per la Lario a Piediluco


Sul Lago di Piediluco si è svolto sabato e domenica, dopo una serie di regate, nelle scorse settimane, a livello regionale, il primo Meeting Nazionale per le categorie Ragazzi, Junior e Senior. Sullo specchio d’acqua umbro, considerato dagli esperti molto impegnativo per la durezza dell’acqua e per le maligne correnti, la Canottieri Lario si è presentata con una formazione composta da 20 atleti. Otto le medaglie conquistate in totale nei due giorni di competizione dai ragazzi capitanati dal DT Stefano Fraquelli.

 

6 ori con Aisha Rocek e Caterina Di Fonzo nel 2- e nel 4- Junior, Lorenzo Gerosa nel 2- PL in compagnia di Giovanni Ficarra della Canottieri Peloro, Sala Nicole nel 2 PL con Allegra Francalacci (Canottieri Pontedera), Chiara Ciullo e Carlotta Mariani nel 4 Junior misto Moltrasio e Jacopo Frigerio assieme a Elias Pescialli (Canottieri Bellagina), vincitori nel 2 Junior.

Un argento ottenuto da Roberto Gerosa e Ivan Galimberti nel doppio ragazzi ed un bronzo nella stessa specialità, al femminile, con Arianna Passini ed Emma Zocchi.

Tanti, inoltre, i buoni piazzamenti ottenuti dagli altri atleti comaschi che hanno in più occasioni sfiorato il podio.

Una trasferta senz’altro positiva, anche in vista delle possibili convocazioni-invito per il Memorial d’Aloja, che si svolgerà tra 15 giorni sempre sulle acque di Piediluco e a cui di sicuro parteciperanno le nostre due ragazze “olimpiche”: Gaia Marzari e Sara Bertolasi.


 

A proposito di quest’ultima da evidenziare le grandi prestazioni sfoderate nei giorni scorsi durante le gare TRio 2016. Senza dubbio lei e la compagna di barca Alessandra Patelli sono apparse tra le atlete più in forma, regine incontrastate, almeno per ora, sulle acque d’Italia nella specialità del 2-.

Tutto questo fa ben sperare in prospettiva delle ormai imminenti qualificazioni Olimpiche.