LA LARIO CON TRE CAMPIONI A LUCERNA

 

 

 

 

Nel caldo e soleggiato fine-settimana del 7, 8 e 9 luglio si sono svolte a Lucerna le gare relative alla terza World Rowing Cup. Il campo di gara è stato, come di consueto, il bacino naturale del bellissimo Rotsee, il cosiddetto “lago rosso”, da anni luogo privilegiato per le più importanti competizioni internazionali. Il venerdì 7 luglio è stato dedicato come da tradizione alle Batterie e ai Quarti, cui hanno partecipato le foltissime presenze di carattere internazionale, più i quaranta atleti azzurri convocati. Di questi, l’orgoglio bianconero lariano Andrea Panizza, nella categoria del Quatto di Coppia (assieme a Romano Battisti, Giacomo Gentili e Emanuele Fiume). Dopo le qualificazioni, le prime emozioni forti sono giunte proprio sabato 8 luglio, nella fase del secondo recupero: il Quattro azzurro, un po’ comasco, ha imposto un ritmo speciale ad una competizione iniziata con l’agguerrita Olanda. Panizza e compagni hanno costantemente aumentato il ritmo dei colpi e tenuto a bada contemporaneamente i “tulipani” ed anche l’infida nazionale francese. Meravigliosa conclusione sul traguardo, Italia prima e realizzatrice del migliore tempo dei ripescaggi.

In corso di giornata via anche alla Junior Men City Eights: quattro equipaggi italiani e quattro stranieri hanno dato vita ad una competizione fra le barche ammiraglie per atleti di categoria Junior. Altra soddisfazione nostrana, a far parte dell’Otto Lombardia i due giovani lariani, Matteo Raffaele Panceri e Roberto Gerosa. Costoro hanno dedicato il sabato a testare le acque svizzere, in vista della vera sfida. E secondo il CTR Lombardia Andrea Benecchi: “L’otto junior ha voglia di fare bene. Il colpo è leggero, in armonia con la barca […] sono pronti a lottare”. Grandi risultati per l’Italia delle Finali. Oltre ai molteplici successi per la nazione italica, grande distinzione anche per i locali. La nostra Lario Junior, sull’ammiraglia, ha ottenuto il bronzo in una sfida contro i confratelli campani, e sorpassata nella seconda posizione solo da una tenace Austria. Rimonta veramente strepitosa e bravissimi Matto e Roberto! Meno successo, ma tanto onore per il Quattro di Coppia di Panizza: dopo un’altra sfida al cardiopalma l’Italia ha chiuso dietro i fortissimi equipaggi europei, per un podio tutto d’oltralpe, con Lituania, Gran Bretagna e Polonia. Gli siano riconosciute l’ottima condotta e l’enorme impegno. Complimenti Andrea!

La Federazione Italiana Canottaggio ha definito la nostra Nazionale sempre e comunque “protagonista”, poiché ad ogni gara e in ogni momento “ha dimostrato grinta e fame di successo”. Orgoglio anche dal Presidente della Lario Leonardo Bernasconi, sempre presente sul Rotsee, che ha parlato con grande rispetto e ammirazione di Panceri, Gerosa e Panizza, sui quali “si possono spendere solamente delle belle parole. Un vero vanto per noi”. Forza Lario!