GLI HASHTAG DELLA VITTORIA: #FORZALARIO AL #FDG2017!

 

 

 

 

 

 

Lo scorso venerdì 14 luglio è iniziato il grande evento del canottaggio italiano, il Festival dei Giovani 2017, che ha visto il bellissimo bacino di Pusiano ospitare per tre giorni le competizioni di più di 1500 giovani atleti; fra questi una nutrita schiera della Canottieri Lario, che con ben 55 partecipanti è stata la società più rappresentativa... sotto le ufficiose vesti di "padrona di casa"! L'atmosfera è stata per tutto il finesettimana improntata al più grande entusiasmo ed impegno, per uno degli appuntamenti davvero significativi per i vogatori italiani, cui è stato permesso di mettersi in mostra sin da ragazzi.


Il primo oro lariano è giunto proprio nella giornata di venerdì, con il singolista Gianluca Gatti! Complimenti a Gianluca per aver sgominato gli avversari provenienti da Gavirate e da Bari, in una giornata che si è presentata uggiosa ma che ha poi permesso un tranquillo svolgimento di gare. Un bel piazzamento è anche quello del Quattro di Coppia femminile, con Emma Annoni, Belange Guanziroli, Alessia Nesa e Lea Zoni: bronzo per loro ed un altro cimelio nel medagliere Lario.

Impennata dei singolisti comaschi anche nella giornata di sabato, che è stata caratterizzata da tempo bello in maniera più uniforme e da ben tre ori nella solo mattinata. Sono state le imprese di Filippo Annoni, Serena Mossi e Federico Martorana, tutti grande conquistatori delle loro rispettive competizioni in singolo. E non sono neppure mancati i podi: Martina Longoni e Nicolò Marelli hanno ottenuto due splendidi argenti, mentre si è dovuto tributare un ringraziamento a Paolo De Bortoli ed Eugenio Demichelis per la conquista di due medaglie di bronzo, sempre prima di mezzodì.


Il pomeriggio di sabato 15 luglio ha visto la Lario continuare a mietere vittorie. Dapprima Elisa Grisoni, che si è coraggiosamente prodigata fino all'ottenimento di un altro oro. Si è poi ottenuta una seconda postazione per Alice Girola, che ha combattuto strenuamente con le avversarie, fino a guadagnarsi una medaglia d’argento. Grande soddisfazione è giunta nella categoria del Doppio, con il temibile duo Roberto Tenore & Nicolò Girardi, che hanno portato nuovamente la Lario sul podio più alto! E sul finire di giornata, bis argenteo: congratulazioni a Davide Imperiali. Anche il secondo dì è stato estremamente proficuo, vedendo la società comense procurarsi ben cinque ori e finire ai vertici della classifica, preceduta solamente dalla C. C. Irno.


Con domenica 16 luglio il via alle ultime 134 regate in programma per la principale kermesse remiera nazionale riguardante Allievi e Cadetti. Un meteo soleggiato e il vento clemente hanno permesso alla Lario la conquista di altre 5 medaglie d'oro! A vestirsi del biondo metallo sono stati nuovamente i già premiati Gianluca Gatti, Elisa Grisoni, Serena Mossi e Filippo Annoni, con la piacevole aggiunta del talento di Kelly Alejand Albonico. Salita di posizioni e record personale per Paolo De Bortoli, che (bronzo nei giorni scorsi) è divenuto iridato d'argento! Stesso piazzamento per Nicolò Girardi, Leonardo Orlandi e Federico Martorana, tutti medaglie d'argento, assieme alla sorpresa del Doppio Cadetti di Federico Cantaluppi e Matteo Emanuel Testori, notevoli combattenti di remo, superati solo dalla S.C. Timavo. E per finire, coloro che sono finiti sul terzo podio: Martina Longoni, Davide Imperiali e Roberto Tenore hanno ottenuto una medaglia di bronzo ciauscuno dopo essersi già distinti nella giornata di sabato; gradevole la sorpresa finale di Sofia Moscatelli, che ha siglato l'ultimo titolo Lario del Festival!

A conti fatti e dopo il commento dei protagonisti, il Festival dei Giovani è stato un incredibile successo. La Lario ha portato a casa 7 bronzi, 9 argenti e ben 11 ori, schizzando al vertice del medagliere e risultando il sodalizio vincitore della ventottesima edizione del Festival. Il presidente Leonardo Bernasconi ha commentato esprimendosi grato e “per la meravigliosa atmosfera di impegno e collaborazione che ha animato questi tre giorni. Si è trattata di una soddisfazione immensa; sono stato grato di aver potuto stringere la mano a ciascuno dei nostri validissimi giovani atleti, e non siano dimenticati i gli accompagnatori: un commosso riconoscimento per Marco Lami, Livio La Padula e i Noseda Davide e Sabrina! E per la bella collaborazione con la scherma comense”. Un giorno in più in cui la Lario si è dimostrata una Grande società, che continua a primeggiare nel panorama nazionale (e non solo). Forza Lario!