A LUCERNA E DAPPERTUTTO... FORZA LARIO

 

Lo scorso 9 luglio è iniziato per la nostra società un impegnativo periodo che ha visto gli atleti bianconeri sparsi in varie parti d'Italia (nonché oltrefrontiera), per un fittissimo programma di preparazioni, raduni e regate vere e proprie. Sono stati coinvolti atleti e allenatori per veri giorni di entusiasmo e sport puro in questa caldissima estate. In partenza di settimana da segnalare sicuramente la preparazione pre World Rowing Junior Championships di Racice: nella calabrese Lorica, in mezzo a cinquanta ragazzi, i fortissimi convocati sono stati Nicolas Castelnovo, Gabriele Colombo, Ivan Galimberti, Roberto Gerosa, Matteo Panceri e Greta Parravicini... tra cui, non vi sono dubbi, emergeranno molti selezionati per la delegazione ufficiale!  Riflettori puntati anche sulla umbra Piediluco, dove la Federazione ha raggiunto delle decisioni che possono solo averci fatto onore. È stata, infatti, dapprima definita la Delegazione che sarà in gara a Cork, in occasione della Coupe de la Jeunesse 2018. A partire dal 26 sino al 30 di luglio - in mezzo ad un'ItaliaTeam di quaranta elementi, saranno i nostrani Camillo Corti, Riccardo Elia, Paolo Morganti e Michele Venini i giovani azzurri che voleranno in Irlanda a difendere l'azzurro della giovane Italia del remo.

Onore anche per la Delegazione Universitaria: saranno le principesse della Lario Nicole Sala e Arianna Noseda a disputare il World University Rowing Championships di Shangai. Le fanciulle gareggeranno, dal 7 al 13 agosto, sullo stesso campo di regata che ospiterà i Campionati del Mondo Assoluti nel 2021. Ancora in attesa di definizione, invece, la rappresentanza della World Rowing Under23 Championships: una vera occasione che potrebbe portare qualcuno fra Caterina Di Fonzo, Jacopo Frigerio, Giorgia Pelacchi, Patrick Rocek, Aisha Rocek o Arianna Noseda - ma, perché no, anche tutti loro! - a Poznan, fra il 25 ed il 29 luglio. Senza dimenticare la sempre mitica Sara Bertolasi, in raduno a Livigno col gruppo olimpico in vista dei prossimi Campionati Europei Senior e Pesi Leggeri di Glasgow, programmati per i primi giorni di agosto.

Insomma, a conti fatti ben cinque occasioni mondiali che prossimamente si concretizzeranno e che hanno tenuti impegnati (e allenati) i nostri orgogliosi virgulti. Ma il primo risultato dei tanti e variegati sforzi si è visto proprio oggi, nel contesto della Coppa del Mondo della Lucerne Regatta. Alle 13.00 di domenica 15 luglio si è svolta sul Rotsee, il "lago degli dei", la classica Junior City Eight, la gara delle barche ammiraglie, fra cui gli equipaggi italiani provenienti da Lombardia, Lago di Como, Piemonte, Toscana e Sicilia. L'ambito podio è stato completamente italiano e inspiegabilmente la Canottieri Lario è riuscita a portarsi a casa sia la medaglia d'argento sia quella di bronzo! Grazie per l'argenteo metallo a Riccardo Elia, Paolo Morganti ed al timoniere Camillo Corti, che hanno letteralmente guidato l'Otto biancoverde alla seconda posizione. Bellissimo riconoscimento anche per Lorenzo Benzoni e Michele Venini che hanno militato sulla barca "Lago di Como", e che, per non restare troppo lontani dai compagni/avversari, hanno portato la loro imbarcazione sin sul gradino più basso del podio, stracciando una tenace Germania. Ad affiancare il team regionale, e sicuramente determinante per questi magnifici esiti, anche il nostro giovane tecnico Filippo Benini. La Lario è tornata a testa alta da questo primo palcoscenico mondiale, con un'emozionata congrega di allenatori e amici, soci e consiglieri, simpatizzanti e dirigenti, che si sono uniti nell'urlare "Forza Lario"!