LA LARIO RIAPRE LA STAGIONE A PISA

L'inaugurazione della stagione remiera si è avuta il finesettimana del 26 e del 27 gennaio, con la NAVICELLI ROWING MARATHON: l'oramai classicissima gara di fondo sul canale dei Navicelli giunta alla sua nona edizione. Dei millecinquecento atleti accorsi alla 'chiamata ai remi' della Federazione, quasi un terzo è giunto dalla Regione Lombardia, sempre fortissima quando si parla di canottaggio. E fra questi anche una nutrita delegazione di lariani, che hanno voluto iniziare innanzitutto con la Tricolore Master tenutasi sabato mattina. È dunque toccato alle Lariosstars Sabrina Noseda, Aurelia Wurzel, Paola Roncoroni, Lucia Biscatti, Stefania Butti, Nuccia Milici, Ida Varani, Chiara Ascardi, colla timoniera Roberta Pivotti, il difficile compito di rompere il ghiaccio... impresa che hanno svolto con la consueta perizia sino alla conquista di una medaglia di bronzo; complimenti alle nostre indissolubili donne.

La seconda, impegnativa giornata di domenica ha visto l'assegnazione dei primi ambitissimi titoli italiani. E, sia detto con il giusto orgoglio, il primato assoluto nel Quattro Senza Under 23 sia del settore femminile che di quello maschile è stato della Canottieri Lario! Grande vittoria per i fortissimi Nicolas Castelnovo, Ivan Galimberti, Jacopo Frigerio e Patrick Rocek, e per le bellissime Giorgia Pelacchi, Karen Andrea Faccin, Caterina Di Fonzo e Greta Iacovitti. Degna di nota, inoltre, anche Aisha Rocek, che ha pure lei conquistato un primo posto, sebbene nella sua militanza sul Quattro targato Carabinieri.

Ma non è finita qui, perché più tardi sono giunti plurimi successi anche dal Doppio femminile: primo posto per la barca di Serena Mossi ed Elisa Grisoni, così come (qualcuno ne ha mai dubitato?) per le PL Greta Parravicini ed Arianna Noseda.

Anche il blocco pomeridiano ha riservato delle bellissime soprese, con il lodevolissimo argento per il Quattro su cui hanno remato gli Junior Gabriele Anton Colombo, Giulio Campioni, Lorenzo Benzoni e Paolo Leoni. Presidente e Consiglio si sono inoltre uniti nel ritirare il pregiato terzo posto nella Classifica Nazionale Agonistica del 2018, ma soprattutto per congratularsi con tutti i partecipanti; secondo le parole di Leonardo Bernasconi: "[...] neppure in sogno avrei immaginato un simile successo. E se il buongiorno si vede dal mattino...!".