Campioni del Mondo a Racice

Como, 25 settembre 2022. Un fine settembre da incorniciare! Venerdì 23 settembre 2022 sulla Labe Arena di Racice in Repubblica Ceca, prima il nostro Patrick Rocek e poi la nostra Arianna Noseda si sono laureati rispettivamente Campione e Campionessa del mondo nel quattro di coppia Pesi Leggeri maschile e femminile. L'ennesimo successo per i due atleti bianconeri dopo l'oro conquistato agli Europei di Monaco lo scorso agosto. I primi a scendere in acqua sono i quattro cavalieri del quattro di coppia leggero capitanato da Patrick Rocek in una gara che inizia subito con un duello tra Italia e Cina per la prima posizione, mentre il resto degli inseguitori è più distaccato. A 500 metri solo mezza barca divide l’Italia, che conduce, dalla Cina che insegue, mentre attardate sono Germania e Spagna. A metà gara gli Azzurri sono primi seguiti sempre dalla Cina e dalla Germania.

A 1500 metri la barca azzurra affibbia quasi tre secondi alla Cina e si allunga al comando. Il finale vede l’Italia vincere con una barca di vantaggio, mentre per il secondo e terzo posto è duello serrato tra Cina e Germania con i cinesi che per solo venti centesimi hanno la meglio sui tedeschi. Italia campione del mondo. A pochi minuti di distanza è toccato nella stessa specialità ad Arianna Noseda, capovoga dell’imbarcazione azzurra. Una finale a due che ha visto subito la formazione italiana portarsi al comando e creare palata su palata il distacco sugli USA. Nella seconda parte per l’Italia è solo passerella e quindi le azzurre si presentano sul traguardo praticamente in solitaria. Italia campione del mondo.

Sabato 24 settembre, invece, Aisha Rocek e Giorgia Pelacchi hanno disputato la finale B del quattro senza femminile chiudendo al nono posto assoluto. Una formazione sperimentale quella azzurra che si è impegnata molto per arrivare fin qui e sulla quale si poggia la base per continuare in vista della qualificazione del prossimo anno. In questa gara le azzurre sono state protagoniste di una regata impegnativa che le ha viste staccarsi insieme a Danimarca e Nuova Zelanda e transitare quarte al passaggio dei 500 metri dietro alle formazioni danese, francese e polacca. Un percorso intenso con trentasette colpi e un continuo attacco alle battistrada da parte delle azzurre che però non riescono ad incidere sulla posizione e a metà gara sono quinte dopo essere state superate dalla Nuova Zelanda e davanti agli Stati Uniti.

Nella seconda parte di gara è sempre la Danimarca a lottare per la prima posizione con la Francia, mentre l’Italia recupera sulla Polonia e a 1500 metri è quarta. Sul finale le azzurre attaccano ancora e superano la Francia piazzandosi terze dietro a, rispettivamente, Danimarca e Nuova Zelanda. In chiusura, da sottolineare la presenza sul campo della nostra Sara Prandini, allenatrice al fianco della squadra Pararowing, e Stefano Fraquelli, capo allenatore del gruppo olimpico femminile.

A nome del Presidente e di tutto il Consiglio Direttivo un grande grazie per queste emozioni straordinarie!


Campionati di Società U18 e O17 a Candia

Como, 18 settembre 2022. Sono andati in scena questo fine settimana i Campionati Italiani di Società per le categorie Under18 e Over17 sulle acque del lago di Candia Canavese. Ottimi risultati da parte dei nostri atleti bianco neri. Tra gli Under18: vittoria e titolo italiano per Sartor, Cassina, Cassani e Crescimanno nel quattro di coppia Mix, seguito dall’argento di Testori e Carcangiu nel due senza femminile e dal bronzo di Martucci, Imperiali, Bezzi e Gandola nel quattro di coppia maschile. Chiude al settimo posto Giulia Ventimiglia nel singolo femminile.

Tra gli Over17 invece Sala e Mossi trionfano nel doppio femminile mentre Ragazzoni, Castino, Luisetti e Venini nel quattro di coppia maschile sono d’argento.
Durante il fine settimana hanno gareggiato anche equipaggi regionali alla caccia del Trofeo delle Regioni. Con il body verde della Lombardia chiude al quinto posto Pietro Gozzi sul quattro di coppia Cadetti M mentre Cassina, Minazzato, Sartor e Martucci (equipaggio interamente societario) trionfano nel quattro di coppia.

A nome del Presidente e di tutto il consiglio complimenti a tutti per questi bellissimi risultati.


I nostri Master al Meeting Nazionale di Candia

Como, 17 settembre 2022. Si è appena concluso a Candia Canavese il Meeting Nazionale Allievi, Cadetti e Master e tra i quasi 2000 atleti in gara, come sempre, era presente una parte della nostra squadra Master. Due le medaglie d’oro conquistate: nel quattro di coppia Master D femminile con Colombo, Rusconi, Balestreri e Verga e nel due senza Master C maschile con Fornasiero e Girola.

È bronzo per Alessandro Poggio nel singolo Master E. Nel quattro di coppia Master D maschile, invece, è stata lotta aperta tra equipaggi societari con ben due imbarcazioni bianconere in gara. Sul traguardo chiudono rispettivamente quarti e quinti Giacomelli, Maspero, Grandi, Molteni, Sassu, Cadenazzi, Burinato e Martucci. Complimenti a tutti!!


Il mondo remiero bianconero ricorda Renato Prina

Como, 14 settembre 2022. Tutto il mondo bianconero vuole ricordare Renato Prina, vice campione del mondo in due senza insieme a Nerio Gainotti, che ci ha lasciati improvvisamente negli scorsi giorni.

Renato è stato un grande sportivo, taciturno, facente parte di una grande famiglia di atleti come il fratello e prima ancora il papà Fioravante e lo zio Egidio, campioni d’Italia e qualificati per le Olimpiadi del '60, cui poi hanno rinunciato a causa di motivazioni fisiche. Atleti veri e umili. Tanti i messaggi di ricordo lasciati da ex compagni di squadra, amici o anche solo conoscenti, a testimonianza di quanto fosse amato e stimato.

Noi della Canottieri lo vogliamo ricordare con questa foto, in doppio sempre con Nerio Gainotti, campioni italiani e medaglia di bronzo agli Europei Junior.

Il Presidente Leonardo Bernasconi e tutto il Consiglio Direttivo si uniscono al cordoglio, esprimendo le più sentite condoglianze alla famiglia.


Conto alla rovescia per il Trofeo Villa d'Este

Como, 13 settembre 2022. Un grande fermento sta animando il canottaggio comasco (e non solo) in questo periodo: l’attesa dell’oramai celeberrimo Trofeo Villa D’Este, evento remiero organizzato sotto la regia della Canottieri Lario ed in collaborazione con la prestigiosa Villa d’Este. L’edizione di quest’anno si terrà sabato 24 settembre sul primo e secondo bacino del lago di Como, come di consueto a partire dalle ore 15.

 Vi saranno ben quattro appuntamenti, divisi per categorie, perché gli atleti possano aggiudicarsi uno degli ambiti premi in palio: il TROFEO VILLA D’ESTE 2022, la COPPA G. SINIGAGLIA, la TARGA T. MARIANI e la COPPA S. DE COL. Questo il programma specifico:

  • Regata di resistenza mt 6000:
  • Regata di resistenza mt 3500 Allievi C e Cadetti
  • Regata barche storiche mt 3500
  • Regata sprint mt 500 Allievi B1 e Allievi B2

Nella scenografica cornice del lago di Como, una kermesse remiera dal sapore unico, che si svolge dal lontano 1891 e che la nostra società ha voluto riportare in auge negli ultimi anni, con tantissimi atleti e campioni del remo internazionale.

Per quest’occasione lungolago, diga foranea e passeggiata di Cernobbio saranno spalti ideali per il pubblico di appassionati o semplici passanti che avranno modo di non perdere il testa a testa: il percorso si svilupperà in linea retta sino all’altezza di Villa d’Este dove avverrà il giro di boa e poi lo sprint finale, con l’arrivo posto nelle acque antistanti Villa Olmo.

I consigli direttivi di Villa d’Este e Canottieri Lario invitano chiunque a non perdersi questo pezzo di storia del remo comense.

2022 Bando Trofeo Villa d'Este 24 settembre 2022

2022 Regolamento di Regata Trofeo Villa d'Este 24 settembre

Percorso


Si va agli Europei Under23 ed ai 130 anni della FISA

Como, 2 settembre 2022. La Canottieri Lario si appresta a vivere un fine settimana remiero dal sapore decisamente internazionale. Sabato 3 e domenica 4 settembre 2022 infatti tre nostri atleti e un allenatore saranno impegnati in due manifestazioni internazionali: la regata a Trieste in occasione dei 130 anni di fondazione della FISA con protagonista la nostra Elisa Grisoni e i Campionati Europei U23 di Hazewinkel (Belgio) che vedranno in acqua Carolina Vanini e Ivan Galiberti mentre a terra il nostro allenatore Filippo Benini.

Per quanto riguarda l’impegna di Elisa Grisoni, la regata celebrativa si disputerà sabato 3 settembre dalle ore 17:00 e vedrà contrapposti gli equipaggi di cinque nazioni: Italia, Francia, Svizzera, Belgio e Federazione delle Societa dell’Adriatico. Il campo di gara è di 500 metri ed ogni equipaggio gareggerà in 3 “round”, con punteggio in base alla posizione di arrivo: 4 al primo, 3 al secondo, 2 al terzo e 1 al quarto per le gare con 4 equipaggi, da 3 a 1 per le gare con 3 equipaggi. Le gare si disputeranno ogni 8 minuti nelle specialità del due senza e doppio Under 19 maschile e femminile. A fine agosto la direzione tecnica aveva ufficializzato la formazione azzurra che avrebbe preso parte alla manifestazione; Elisa gareggerà nel due senza femminile insieme alla compagna di oro mondiale Giorgia Sciattella.

Per quanto riguarda, invece, gli Europei Under23 di Hazewinkel in Belgio, prenderanno il via ufficialmente sulle acque dello Sport Vlaanderen Hazewinkel sabato mattina con le qualificazioni. Dopo aver vinto le rispettive selezioni di Piediluco lo scorso fine agosto, Carolina Vanini gareggerà sul quattro di coppia Assoluto (originariamente il quadruplo era iscritto nella categoria Pesi Leggeri) insieme a Greta Schwartz (SC Gavirate), Maria Sole Perugino (SC Baldesio) e Anita Gnassi (SC D’Aloja) mentre a distanza di un mese dal bronzo mondiale, Ivan Galimberti sarà nuovamente a capovoga del quattro con maschile insieme a Marco Felici (CC Aniene), Simone Pappalepore (CUS Ferrara), Federico Dini (SC San Miniato) e Filippo Wiesenfeld (CC Saturnia) al timone. Presente alla kermesse continentale anche il tecnico societario Filippo Benini che affiancherà, insieme agli altri tecnici, Spartaco Barbo, Coordinatore tecnico e Capo Allenatore Under 23 Maschile.


Oro per Parravicini e bronzo per Galimberti agli U23

Como, 30 luglio 2022. Si sono conclusi oggi, sabato 30 luglio 2022, sul bacino remiero della Schiranna
a Varese i Campionati del Mondo per la categoria Under23 con degli ottimi risultati per la Canottieri
Lario, che schierava due atleti: la nostra Greta Parravicini si è laureata Campionessa del Mondo
mentre Ivan Galimberti è bronzo mondiale.

Per quanto riguarda la medaglia d’oro, nella finale A del doppio Pesi Leggeri femminile Greta
Parravicini insieme a Elena Sali (SC Bissolati) ha dominato tutti i duemila metri di percorso,
contendendo prima gli attacchi dell’Ungheria e poi quelli della Germania; negli ultimi 500 metri il
finale è stato tutto italiano con le due azzurre che, lasciandosi alle spalle le avversarie, sono volate
sul traguardo conquistando davanti al pubblico di casa una medaglia fortemente voluta.

La medaglia di Greta è stata anticipata ieri dal bronzo di Ivan Galimberti nel quattro con maschile
insieme a Aniello Sabbatino, Antonio Zaffiro, Vladimir Kuflyk e il timoniere Filippo Wiesenfeld.

Ivan, a capovoga dell’imbarcazione azzurra, ha condotto insieme ai compagni un’eccellente gara
fronteggiando gli attacchi e il pressing di Gran Bretagna, Nuova Zelanda e Stati Uniti d’America.
Due mila metri combattuti che sul traguardo hanno visto trionfare i Sudditi di Sua Maestà davanti
all’armo a stelle e strisce e al nostro azzurro.
Con queste due medaglie, la nostra Canottieri si conferma per l’ennesima volta grande protagonista
a livello mondiale. “Ancora una volta i nostri ragazzi ci hanno fatto vivere emozioni straordinarie.
Sia l’oro di Greta che il bronzo di Ivan mi riempiono di gioia ed è stato bellissimo festeggiare con
loro sul podio. Grazie di cuore a loro, agli allenatori che sono sempre al loro fianco e ai genitori!”
Leonardo Bernasconi, Presidente Canottieri Lario.


La squadra Master ai Campionati Italiani di Ravenna

Como, 10 luglio 2022. Sabato 9 e domenica 10 luglio sul bacino della Standiana di Ravenna sono andati
in scena i Campionati Italiani Master, dove era presente la nostra inossidabile squadra bianconera con
nove equipaggi.

È bronzo per Elisabetta Verga, Annamaria Ferrara, Antonella Impellizzieri, benedetta Pantaloni e
Letizia Maria Stucchi al timone.
Quarto posto per l’ammiraglia Master C maschile di Fornasiero, Maspero, Giacomelli, Brenna,
Murro, Moscatelli, Marinoni, Abbaffati e Stucchi.
Sesto posto invece per i due singolisti: Alessandro Poggio nel singolo Master E maschile e Paolo
Cortelazzo nel singolo Master G maschile. Chiudono settime Pantaloni e Verga nel doppio Master A
femminile.

Non hanno avuto accesso alla finale il doppio Master D femminile di Balestreri e Rusconi, il doppio
Master 43-54 Mix di Giacomelli e Colombo e il quattro di coppia Master B maschile di Maspero,
Abbafati, Murro e Martucci.


Alla conquista del Festival dei Giovani con 13 medaglie

Como, 3 luglio 2022. Si è conclusa oggi sulle acque del “mare” di Milano, l’Idroscalo, l’edizione numero 33 del Festival dei Giovani Gian Antonio Romanini, l’ormai storica tre giorni remiera riservata alle categorie più giovani Allievi e Cadetti, e che quest’anno ha abbattuto la cifra record di 2000 atleti iscritti. La Canottieri Lario, presente con 35 giovanissimi bianconeri, nelle tre giornate di gare ha conquistato ben 13 medaglie.

Da venerdì 1 a domenica 3 luglio, gli atleti provenienti da tutta Italia si sono sfidati nelle diverse specialità del singolo7,20, doppio e quattro di coppia – oltre agli equipaggi regionali – sulla canonica distanza dei 500 metri, cosa che ha reso il programma gare estremamente intenso con partenze ogni quattro minuti. La manifestazione ha fatto anche da cornice alla presentazione di “Beaver”, la nuova imbarcazione propedeutica pensata dalla Federazione Italiana Canottaggio e realizzata da Filippi per avvicinare i più piccoli dai 6 ai 10 anni allo sport a remi.

Tornando alle medaglie, nella prima giornata di gare sono state cinque le medaglie conquistate dai nostri atleti; oro per Pietro Gozzi, Carolina Cassani, Letizia Martorana, Angelica Cremonesi e Annalou Tettamanti mentre è bronzo per Riccardo Cassani.
Nella seconda giornata, vera e propria pioggia di medaglie: cinque ori (per Letizia Matorana e Carolina Cassani nel doppio, Angelica Cremonesi, Lorenzo Martucci, Riccardo Cassani e Nicolò Salvagni nel singolo) e due argenti (per Pietro Gozzi e Davide Molteni nel doppio, Emma Tenca ed Eleonora Ventimiglia sempre nel doppio).

Chiude la terza e ultima giornata il bronzo di Davide Mario Molteni nel singolo.
Tre giorni intensissimi che hanno visto ancora una volta brillare i nostri colori. Complimenti ai nostri meravigliosi atleti e un ringraziamento speciale ai nostri allenatori Davide Noseda ed Andrea Tenca, che hanno preparato e seguito i nostri atleti in questa spedizione, e ai genitori sempre presenti e al nostro fianco.


Quattro volte Campioni ai Campionati di Piediluco

Como, 26 giugno 2022. Ancora una volta la Canottieri Lario conferma l’ottimo stato di forma dei propri atleti
che oggi, domenica 26 giugno 2022, ai Campionati Italiani CARIT – Under 17, Under 23 ed Esordienti –
disputati sul lago di Piediluco hanno conquistato 4 titoli italiani e 6 medaglie totali: 4 ori e 2 bronzi.
Bissati i due ori femminili – nel quattro di coppia leggero e quattro senza, conquistati ai Campionati Assoluti
di Corgeno due settimane fa.

La prima medaglia d’oro è arrivata nella categoria Under 23 con Greta Parravicini, Ilaria Compagnoni, Serena
Mossi e Elisa Grisoni, campionesse d’Italia nel quattro senza femminile, seguita a distanza di poche ore dalla
vittoria – questa volta con a bordo Carolina Vanini al posto di Ilaria Compagnoni - anche nel quattro di coppia
Pesi Leggeri femminile. Questo straordinario risultato conferma queste atlete, già campionesse italiane
Assolute nelle medesime specialità due settimane fa.
Titolo italiano sempre nel settore Under 23, ma maschile, con il trionfo dell’ammiraglia di Alberto Briccola,
Manuel Caldara, Nicolas Castelnovo, Ivan Galimberti, Lorenzo Francesco Luisetti, Nicolò Gabriele Marelli,
Giulio Zuccalà, Michele Venini e la timoniera della C Gavirate Martina Barili.

L’ultima medaglia d’oro è invece nel settore Under 17; Luca Cassina, Natan Sartor, Michele Minazzato e
Simone Martucci si sono laureati Campioni d’Italia nel quattro di coppia maschile. Sono invece due le
medaglie di bronzo: quella vinta da Silvia Margarita Greco nel singolo Under 23 femminile dietro ad Alice
Gnatta (CC Lignano) e Vittoria Tonoli (Garda Salò) e quella di Enrico Ragazzoni ed Emanuele Castino nel
doppio Under23 Pesi Leggeri maschile.

Buoni anche gli altri piazzamenti; Carolina Vanini chiude il suo Campionato nel singolo Under 23 Pesi Leggeri
femminile in quinta posizione mentre Michele Venini nel singolo Under 23 Pesi Leggeri maschile si è fermato
in semifinale, non accedendo per una posizione alla finalissima. Ottavo posto per Gaia Crescimanno ed
Angelica Cassani nel due senza Under 17 femminile. Nella giornata di sabato, al termine dei recuperi, non
hanno avuto accesso alla finale Giulia Ventimiglia, terza nel recupero del singolo Under 17 femminile, Nicolò
Gandola e Tommaso Bernardi quarti nel due senza Under 17 maschile e Gianluca Gatti quarto nel singolo
Under 17 maschile.

“Anche in questo fine settimana sono immense le emozioni che i ragazzi ci e mi hanno regalato a Piediluco.
Non posso che ringraziare loro e i nostri meravigliosi allenatori: Jaro Rocek, Filippo Benini, Max Marinoni e
Stefano Luoni, che hanno preparato, seguito e sostenuto sul campo i ragazzi. Grazie di cuore anche ai genitori
sempre in prima linea per sostenere i nostri ragazzi in tutte le attività” Leonardo Bernasconi, Presidente
Canottieri Lario