Lario in acqua... sempre! Alla Vogalonga ed ai Campionati Italiani

Un altro weekend rappresentato dai successi stellati bianconeri: un folto gruppo di atleti lariani è, infatti, stato convocato per il l'appuntamento nazionale dei Campionati Italiani, destinato a Senior, Junior, PL e Para-Rowing. In mezzo alle delegazioni di tutta Italia e alla carica di ben 360 atleti lombardi, sono riusciti a distinguersi anche i venti soci provenienti dalla Canottieri Lario. Nel frattanto la società comasca ha anche mandato un'ampia delegazione di vogatori anche a Venezia, per l'annuale entusiasmante partecipazione alla regata non agonistica Vogalonga.

Il sabato dei Campionati italiani, tenuti all'Idroscalo di Milano, è stato come di consueto caratterizzato dalle Batterie e dai Recuperi, che hanno visto i primi ottimi piazzamenti. Come ha fieramente commentato in serata il presidente della Lario Leonardo Bernasconi: "Una giornata fantastica, in cui su otto barche presenti ben quattro si sono già classificate per la finale, mentre le altre sono in lizza per semifinale unica e recupero; incrociamo la dita e gridiamo FORZA LARIO!". Durante lo svolgimento delle gare, in occasione del Campionato Italiano Assoluto, un dono molto particolare per ben due lariane, Aisha Rocek e Caterina di Fonzo: hanno fatto parte delle sette atlete selezionate dalla Fujifilm cui sono state donate delle macchine istantanee di nuova generazione, le Instax Mini 70, a premiare e incentivare i loro grandi meriti comunicativi nel contesto sportivo. La regata veneta, invece, ha visto l'arrivo dei trentasei atleti lariani in quel di Venezia e lo svolgersi delle pratiche burocratiche oltre alla preparazione delle barche, nel clima di entusiasmo e fascino che da sempre ha pervaso la città lagunare; quest'anno circa settemila partecipanti.

E la domenica i primi risultati ufficiali: in mattinata si sono concluse le finali Senior, con l'immediata doppietta dorata. Come di consueto il settore feminile si è dimostrato, infatti, infallibile, con il Quattro Senza di Aisha Rocek, Caterina Di Fonzo e Giorgia Pelacchi con Chiara Ciullo, che hanno vinto il titolo italiano. Lieve differenza di schieramento, uguale orgoglio tutto lariano per il Quattro di Coppia, dove Giorgia Pelacchi, Aisha Rocek, Arianna Noseda e Nicole Sala sono salite sul podio più alto dopo una dura battaglia colle società di Padova e Saturnia. Le principesse della Lario hanno pertanto al collo due ori. La Di Fonzo e la Ciullo hanno cercato il piazzamento anche nella categoria Due Senza, ma hanno purtroppo dovuto cedere ad un soffio dal podio. Il terzo titolo della mattinata è giunto nel settore maschile, dove Jacopo Frigerio, Andrea Panizza, Marco Lami e Andrea Guanziroli si sono fatti notare sul Quattro di Coppia, arrivando subito dietro le Fiamme Gialle sul secondo gradino del podio. Un argento per i cavalieri dell'acqua lariani.

Subito dopo i Senior il via al Para-Rowing. Degli irriducibili lariani bisogna ringraziare Michele Maria Mascolo, vincitore di un bellissimo argento nel Quattro Con su barca mista della società Flora AC. Poco dopo in gara una barca tutta lariana, timonata da Davide Noseda: con lui gli atleti Oscar Pellegrini, Marco Bartolomeo, Federico Tiranti e Lavinia Gandini hanno combattuto strenuamente per vedersi soffiato il podio dall'Armida per pochi secondi. Un applauso anche per loro.

Infine le competizioni Junior, al pomeriggio. Per il Quattro Senza Roberto Gerosa, Matteo Raffaele Panceri, Riccardo Elia, Nicolas Castelnovo; per il Quattro di Coppia Ivan Galimberti, Andrea Barelli, Paolo Morganti e Michele Venini. Secondo il commento del dirigente Guido Frigerio "due ottime gare in cui i ragazzi hanno combattuto sino alla fine, perdendo per un soffio il vertice... complimenti!". Un'altra doppietta di argentea Lario maschile!

Un weekend dove questa Lario ha sempre più convinto, affascinato, combattuto e conquistato. Ora e sempre, forza Lario!