BEL DEBUTTO PER LA LARIO ALLA NAVICELLI ROWING MARATHON

Il primo finesettimana del canottaggio lariano del 2018 ha avuto luogo a Pisa, in occasione del Campionato Italiano di Fondo. Le regate sono state disputate sullo storico canale dei Navicelli (da cui il nome dell'evento, la cosiddetta Navicelli Rowing Marathon) che da secoli collega in linea retta l'antica repubblica marinara di Pisa al porto di Livorno. Anche la Lario ha risposto, assieme a tante altre società, all'appello del canottaggio italiano; contro le aspettative, il programma di gare ha subito un ribaltamento rispetto all'ordinario: la giornata di sabato 27 è, infatti, stata dedicata ai master e ai cadetti, mentre il Campionato Italiano di Fondo ha avuto luogo domenica, seconda ed ultima giornata dell'evento.


La Lario ha pertanto iniziato l'anno di vogate colle sue irriducibili Sabrina Noseda, Paola Roncoroni, Manuela Manna, Stefania Butti, Lucia Biscatti, Lorena Negrini, Nuccia Milici, Chiara Ascardi e la timoniera Roberta Pivotti, entusiaste partecipanti della TRICOLORE MASTER. Ma non sia dimenticata la grande soddisfazione del pomeriggio, ottenuta dagli EQUIPAGGI REGIONALI, grazie ai cadetti Nicolò Marelli, Federico Martorana ed Elisa Grisoni. Questi tenaci rappresentanti di Como hanno guidato i corregionali alla vittoria sulle loro imbarcazioni, trionfando rispettivamente nell'ammiraglia maschile e nel quattro di coppia femminile. I primi due titoli di Lombardia hanno pertanto significato anche i due primi ori per la Lario!


Nove gare, invece, nella giornata di domenica 28 gennaio, che - come il sabato - si è prospettata molto umida seppur soleggiata. Le sfide sono iniziate alle 9.30 per proseguire sino al pomeriggio, con una mattinata di chiaro dominio del gentil sesso. Infatti, fra gli equipaggi lariani partecipanti al CAMPIONATO ITALIANO DI FONDO, è stata decisamente distintiva l'impronta data durante il Doppio Senior Femminile ed il Doppio Ragazzi Femminile. In queste due occasioni bisogna puntare rispettivamente l'attenzione sulla barca di Nicole Sala e di Arianna Noseda, e su quella di Serena Mossi e Martina Longoni. Le più forti tra le principesse della Lario hanno corteggiato la vittoria e gareggiato senza paura sino ad ottenere altri due onorevoli medaglie di bronzo per la loro società. E la conclusione di una buonissima prima parte si è avuta proprio a mezzodì, colla competizione del Doppio riguardante i pesi leggeri. In questa categoria hanno trionfato le giovani Karen Andrea Faccini e Greta Iacovitti, conquistatrici di un altro, dorato, primo posto.


La rivincita societaria degli uomini è invece avvenuta nel pomeriggio, quando il Quattro Senza formato da Paolo Morganti, Ivan Galimberti, Nicolas Castelnovo e Riccardo Elia ha conquistato il terzo podio della categoria junior, con solo un secondo di distacco dalla barca del Savoia.  E poco dopo, a concludere positivamente, è stato anche il cimento di Lorenzo Luisetti e Tommaso Gatti: i due ragazzi hanno tenacemente inseguito la vittoria contro la Murcarolo, concludendo con poco distacco ed un lodevolissimo argento. Anche in questa giornata, congratulazioni a tutti i partecipanti che hanno inaugurato l'anno con il desiderio di farsi valere e di inorgoglire la grande, magica famiglia Lario.