Quattro volte sul podio gli atleti bianconeri della Canottieri Lario ai Tricolori Master di San Giorgio di Nogaro

Como, 27 novembre 2023. Un’intensa giornata di gare ieri a San Giorgio di Nogaro. Sulle acque dell’Ausa Corno, sono andati in scena domenica 26 novembre 2023 i Campionati Italiani di Gran Fondo in singolo e due senza insieme alla quarta tappa dei Tricolori Master. La Canottieri Lario, presente con 20 atleti Master, è salita quattro volte sul podio, conquistando un oro, un argento, un bronzo e un terzo posto.

    
(Ph. Francesco Amico /Canottieri Lario)

Ad alzare le braccia al cielo sono stati Alessandro Grandi, Fulvio Giacomelli, Andrea Guanziroli e Alessandro Maspero, vincitori della medaglia d’oro nel quattro di coppia Master 43-54 maschile. Medaglia d’argento al collo, invece, per Antonella Impellizzieri, Rachele Corrocher e Letizia Stucchi a bordo del quattro di coppia Master Under 43 femminile con Monia Casadei della SC Menaggio. Nella stessa gara, terza classificata l’altra imbarcazione bianconera di Benedetta Pantaloni, Giulia Casartelli, Giulia Pagani ed Elisabetta Verga. Chiude il medagliere la medaglia di bronzo di Federica Mola, Eimear Farrel, Vittoria Rebecca Smania e Stefania Colombo, nel quattro di coppia Master 43-54 femminile. Quinto posto, infine, per Manuel Abbafati, Roberto Molteni, Andrea Fornasiero e Matteo Parasacco nel quattro di coppia Master Under 43 maschile.


20 Master della Canottieri Lario allo start dei Tricolori di Gran Fondo a San Giorgio di Nogaro

Como, 25 novembre 2023. È tutto pronto a San Giorgio di Nogaro per una delle ultime regate di questa intensa stagione remiera. Domenica 26 novembre sulle acque dell’Ausa Corno prenderanno il via i Campionati Italiani di Gran Fondo con la quarta tappa dei Tricolori Master. Un appuntamento a cui non mancherà la Canottieri Lario, che schiererà ben 20 atleti bianconeri.

Sono 21 le società e 211 gli atleti ed atlete iscritti per un programma davvero intenso che vedrà il suo inizio alle ore 9:30 proprio con un’imbarcazione della Lario, il quattro di coppia Master Under 43 maschile di Abbafati, Molteni, Coduri e Parasacco. Le altre barche comasche faranno la loro discesa in acqua alle 10:45 nel quattro di coppia Master Under 43 femminile (due imbarcazioni: la prima con Pantaloni, Casartelli, Pagani e Verga, la seconda con Impellizzieri, Corrocher, Stucchi e Casadei della SC Menaggio) e alle 12:00 per il quattro di coppia Master 43-54 maschile con a bordo Grandi, Giacomelli, Guanziroli e Maspero. Lo start per l’ultimo quattro di coppia Master 43-54 femminile è fissato alle 12:45 e vedrà protagoniste Mola, Farrel, Smania e Colombo. Ad accompagnare gli atleti nella spedizione tricolore il vice presidente della Canottieri, nonché atleta Master, Andrea Fornasiero.

Appuntamento, dunque, a domenica.


Assegnate le benemerenze CONI Como. Tra i premiati anche gli atleti e il Presidente della Canottieri Lario

Como, 31 ottobre 2023. Una grandissima soddisfazione che certifica l’impegno e la dedizione nello sviluppo dello sport e dei giovani talenti. Lunedì 30 ottobre 2023 presso la sala degli Stemmi del Comune di Como, alla presenza del sindaco Rapinese e del funzionario allo sport Sorrentino, il CONI nella persona del Delegato della sezione Como Niki D’Angelo ha conferito le benemerenze per l’anno 2021 – rimandate a causa del COVID – agli atleti e alle società del territorio che si sono distinte a livello nazionale e internazionale durante quell’annata.

Ben quattro i riconoscimenti per la Canottieri Lario. Della società bianconera è stato premiato con la medaglia d’argento Patrick Rocek, assente tuttavia alla cerimonia, mentre Michele Venini, Lorenzo Luisetti ed Emanuele Castino che hanno ricevuto la medaglia di bronzo per gli importanti traguardi raggiunti. Tra gli insigniti, con la stella di bronzo al merito sportivo, anche il Presidente della Canottieri Lario, Leonardo Bernasconi, dirigente da anni in prima linea nella promozione dello sport e dei suoi valori. Una grande festa dello sport comasco “per dare lustro a tutti i nostri sport e atleti che si fanno onore in tante competizioni” ha dichiarato il Delegato CONI Como Niki D’Angelo.


La Lario alla regata di beneficenza “Via le Mani” per dire “no” alla violenza di genere

Como, 30 ottobre 2023. È andata in scena la scorsa domenica 29 ottobre sulle acque del Tevere, l’undicesima edizione di Via Le Mani, la regata nazionale di beneficenza organizzata per sensibilizzare e contrastare la violenza di genere. All’evento romano era presente con due otto jole femminili anche la Canottieri Lario, da sempre schierata a sostegno di iniziative di questo calibro e per la diffusione e promozione di sani valori nello sport e nella vita di tutti i giorni.

 

La manifestazione anche quest’anno ha fatto registrare una grande partecipazione, segno che l’importanza del messaggio veicolato è percepita a livello sociale. Sono stati infatti quasi quaranta gli equipaggi, tutti rigorosamente otto jole, che hanno preso parte alla regata (14 femminili, 9 maschili, 16 misti). Ormai immancabile la sfida tra l’imbarcazione “Azzurra”, con a bordo personaggi del mondo dello spettacolo e della televisione, e l’equipaggio dei “Miti
dello Sport” con a bordo campioni del canottaggio e di altre discipline sportive.

Come per le passate edizioni, il ricavato di quest’anno verrà devoluto all’associazione Telefono Rosa Onlus della Presidente Maria Gabriella Carnieri Moscatelli, associazione che da oltre trent’anni si batte contro la violenza di genere e tutto ciò che ad essa è correlato. Una vera e propria parata di stelle dello sport e non per remare tutti insieme contro la violenza e i soprusi, di qualsiasi natura essi siano.


Due titoli italiani e cinque medaglie per la Canottieri Lario alla Gran Fondo di Pisa

Pisa, 23 ottobre 2023. Pisa, centro del canottaggio italiano sulla lunga distanza. Sabato 21 e domenica 22 ottobre le acque del Canale dei Navicelli hanno ospitato la tradizionale Navicelli Rowing Marathon, l’evento remiero che ogni anno assegna i titoli italiani di Gran Fondo nelle specialità del doppio e del quattro senza, nelle categorie da Under17 a Master. Un appuntamento imperdibile per gli atleti bianconeri della Canottieri Lario che anche a questa edizione si sono laureati due volte campioni d’Italia, per un totale di cinque medaglie: 2 ori, 2 argenti e 1 bronzo.

La Canottieri Lario è stata l’unica società in gara a vincere due dei 16 titoli italiani in palio. Domenica mattina, sulla distanza dei 6000 metri, Serena Mossi e Nicole Sala si sono laureate Campionesse d’Italia nel doppio Senior femminile davanti alla Canottieri Trieste (Lisanna Bartolovich, Martina Giraldi) e alla Moltrasio (Elisa Mondelli, Nadine Amma Elizabeth Agyemang-heard). Brilla il titolo italiano nel quattro senza Under 19 maschile, tra le mani di Filippo Bancora, Natan Sartor, Luca Cassina e Michele Minazzato che, precedendo sul traguardo SC Varese (Lorenzo Brega, Lorenzo Cracco, Tommaso Cinquantini, Cristian Maineri) e SC Sampierdarenesi (Federico Gilioli, Francesco Graffione, Morgan Guidi-colombi, Jacopo Costa), permettono alla società di fare doppietta tricolore a Pisa. Argento per Carolina Cassani e Sara Lucia Caterisano nel doppio Under 19 femminile mentre India Del Fante, Gaia Caterisano, Letizia Martorana e Veronica Poletti si mettono al collo il bronzo nel quattro senza Under 17 femminile dietro a SC Caprera e SC Varese.

Nella giornata di sabato, con qualche difficoltà a causa del forte maltempo che ha ritardato la partenza, sono stati comunque assegnati i tricolori Master. La Lario, presente con tre imbarcazioni, ha conquistato l’argento nel quattro di coppia Master Under 43 femminile grazie a Elisabetta Verga, Benedetta Pantaloni, Giulia Pagani e Giulia Casartelli.


La Canottieri Lario protagonista alla regata celebrativa del primo Europeo sul lago d’Orta e ai Campionati Universitari di Sabaudia

Como, 15 ottobre 2023. Doppio appuntamento remiero questo fine settimana per la Canottieri Lario, impegnata contemporaneamente sul lago d’Orta e a Sabaudia. Un tuffo nel passato per cinque atleti bianconeri che sabato 14 ottobre hanno indossato la maglia azzurra della Nazionale – versione vintage – per la regata celebrativa in otto dei 130 anni dal primo Campionato Europeo, disputato nel 1893 proprio sulle acque del lago d’Orta. La giovanissima formazione dell’Italia – interamente Under 19 – si è aggiudicata la vittoria.

In contemporanea a Sabaudia Patrick Rocek ed Elisa Grisoni, con la maglia dell’Università Insubria, hanno partecipato ai Campionati Nazionali Universitari. Per quanto riguarda la gara delle ammiraglie ad Orta, oggi come nel 1893 erano quattro le nazioni in acqua. Dal 10 all’11 settembre 1893 Italia, Francia, Svizzera e Belgio parteciparono ai primi Campionati d’Europa voluti dalla neonata FISA, sorta a Torino nel 1892. Allora fu il a vincere il medagliere con 3 medaglie, davanti alla Svizzera e alla Francia con un oro a testa e con l’Italia quarta, ma con tre argenti. 130 anni dopo l’equipaggio italiano è partito subito forte mettendo una barca di distacco sulle avversarie e tagliando il traguardo con un ampio margine su Svizzera, seconda classificata, Belgio e Francia rispettivamente terze e quarte. Una bellissima festa che ha permesso di riportare alla memoria quanto avvenuto nel lontano 1893 sempre su queste acque.

Sabato 14 e domenica 15 ottobre, sul lago di Paola a Sabaudia, invece, sono andati in scena i Campionati Nazionali Universitari, i tricolori riservati ad atleti iscritti ad un corso di studi (laurea triennale, laurea magistrale, laurea a ciclo unico, diploma di specializzazione, dottorato di ricerca, master di I e II livello) presso un’università̀ italiana riconosciuta dal Ministero dell’Università̀ e della Ricerca, nonché́ presso le Accademie di Belle Arti ed i Conservatori di Musica riconosciuti dallo Stato. Tra i 22 atleti schierati dal CUS Insubria anche Patrick Rocek (iscritto a Ingegneria della sicurezza e dell'ambiente) ed Elisa Grisoni (iscritta alla facoltà di Matematica) che hanno conquistato 7 medaglie: 3 ori e 4 argenti.

Per Patrick doppio oro nel quattro di coppia Senior maschile mentre argento nel quattro con e nel doppio Senior mix in coppia proprio con Elisa, vincitrice di altri due argenti e di un oro nel doppio Senior. Un appuntamento importante dal momento che rappresenta la massima simbiosi, a livello nazionale, tra sport e formazione superiore.

ph. Valentin G. Bizzochetti


La Canottieri Lario si aggiudica l’edizione 2023 del Trofeo Villa d’Este

Como, 1 ottobre 2023. Ancora una volta è la Canottieri Lario a poter mettere nella bacheca della società di Viale Puecher il prestigioso Trofeo Villa d’Este, la storica regata organizzata ogni anno grazie alla collaborazione e sinergia con Villa d’Este, andata in scena sabato 30 settembre sulle acque del lago di Como. Anche quest’anno, infatti, la società bianconera ha trionfato conquistando con 381 punti la vetta della classifica generale davanti a Menaggio e La Sportiva. Tra gli Assoluti sui sei chilometri del percorso sono la bianconera Serena Mossi e Federico Gattinoni della Gavirate ad alzare rispettivamente la Coppa Teodoro Mariani e la Coppa Giuseppe Sinigaglia.

Oltre un centinaio di imbarcazioni, tra singoli e barche storiche, si sono schierate per il via davanti al Tempio Voltiano per tagliare il traguardo lungo la passeggiata di Villa Olmo. Entrando nel dettaglio della giornata, ad inaugurare il percorso sono stati gli atleti più giovani che si sono misurati sulla distanza dei 3500 metri, seguiti dalle meravigliose barche storiche in legno, vero spettacolo per la vista. Vincitori della categoria Allievi B2 sono stati Francesco Zanotta – Menaggio e Silvia Sofia - La Sportiva, tra gli Allievi C Giulio Cesare Luraschi – Lario e Vittoria Parmigiani-Moto Guzzi mentre per i Cadetti si sono aggiudicati la medaglia d’oro Filippo Pidutti – Menaggio e Elisabetta Barbarani – La Sportiva. Per le barche storiche a spuntarla è stata l’ammiraglia di casa con a bordo Guanziroli, Grandi, Gagliardo, Maspero, Giacomelli, Murro, Abbaffati, Burinato.

Successivamente la competizione è entrata nel suo vero clou con la doppia spettacolare partenza dei singoli sulla distanza assoluta dei 6000 metri. Tra gli Under 17 hanno avuto la meglio Letizia Martorana (SC Lario) e Davide Pidutti (SC Menaggio); tra gli Under 19 Sara Caterisano (SC Lario) e Marco Selva (SC Cernobbio); tra gli Under 23 Serena Mossi (SC Lario) e Marco Gilardoni (SC Menaggio) mentre tra i Pesi Leggeri Luca Borgonovo (Gavirate). Infine tra i Master spicca il nome di Federico Gattinoni (Gavirate). Nella classifica assoluta femminile il podio è tutto Lario con Serena Mossi che grazie al tempo di 37:58:00 si aggiudica la vittoria sia Under 23 sia Assoluta davanti a Sara Caterisano e Letizia Martorana. A premiare le ragazze il vice Sindaco di Como Nicoletta Roperto. Nella classifica assoluta maschile, invece, primo posto per Federico Gattinoni davanti a Luca Borgonovo e Marco Selva, terzo tempo assoluto. A consegnare la Coppa Sinigaglia a Gattinoni è stato l’hotel manager di Villa D’Este Massimo Moreschini.

Tanti i tifosi e il pubblico che hanno seguito con entusiasmo e calore gli arrivi dalla passeggiata di Villa Olmo. Immancabile presenza al Trofeo da parte dei tre past presidents: Enzo Molteni, che nel 2004 rispolverò la tradizione del Trofeo Villa d’Este, Carlo Noseda e Giampiero Majocchi. Disputato domenica 1 ottobre anche il Match Race, la regata sprint riservata alle ammiraglie sulla breve distanza dei 250 metri, mentre al Trofeo dei Presidenti a Sanremo la Canottieri ha chiuso al secondo posto. Un grande fine settimana remiero che ha visto brillare ancora una volta i colori bianconeri; appuntamento al prossimo anno con una attesissima edizione del Trofeo Villa d’Este 2024.

ph. Claudio Cecchin - http://www.fotoline.org/


14 medaglie per la Canottieri Lario ai Campionati lombardi Master, U17, U19, Senior e Pesi Leggeri

Corgeno, 25 settembre 2023. Continuano i fine settimana remieri di grande successo per la Canottieri Lario e i suoi atleti che sabato 23 e domenica 24 settembre 2023 sulle acque di Corgeno hanno preso parte ai Campionati lombardi nelle categorie da Under 17 a Master. Complessivamente nei due giorni di gare gli atleti bianconeri hanno conquistato 14 medaglie, 5 tra i Master e 9 nelle altre categorie. Entrando nel dettaglio, ad inaugurare la manifestazione sulle acque varesine sono stati i Master che nella prima giornata di sabato si sono dati battaglia alla caccia del podio. Per la Lario 5 le medaglie: a festeggiare sul gradino più alto del podio sono stati Luca Fomiatti, Giulia Casartelli, Letizia Stucchi e Andrea Guanziroli, oro nel quattro di coppia Master Mix. Tre poi gli argenti: nei due quattro di coppia, femminile con Stefania Colombo, Federica Mola, Simona Longa ed Elisabetta Verga e maschile con Andrea Fornasiero, Alessandro Maspero, Giacomelli Fulvio e Achille Murro e nel singolo femminile con la nuova entrata nel gruppo Eimear Farrell. Medaglia di bronzo, infine, nel
quattro di coppia maschile di Marco Cadenazzi, Alessandro Moscatelli, Stefano Ragni e Carlo Coduri.

Ben 9, invece, i podi conquistati tra Under 17 e Pesi Leggeri con 11 barche in gara. Sono il quattro senza Under 17 femminile di India Del Fante, Letizia Martorana, Veronica Poletti, Gaia e Caterisano e quello Under 19 maschile di Filippo Bancora, Luca Cassina, Michele Minazzato Natan Sartor, già
protagonisti durante la stagione, a conquistare le due medaglie d’oro e il titolo di Campioni lombardi. Quattro gli argenti: nei due quattro di coppia Under 19 femminile con Sara Lucia Caterisano, Matilda Carcangiu, Petra Testori e Carolina Cassani e maschile con Leonardo Bezzi, Niccolò Mostes, Michele
Minazzato e Pietro Gozzi, nel quattro di coppia Under 17 femminile delle già medagliate India Del Fante, Letizia Martorana, Veronica Poletti con l’inserimento di Giulia Ventimiglia e nel quattro senza Senior A maschile con Filippo Bancora, Natan Sartor, Luca Cassina e Giulio Zuccalà.
Medaglia di bronzo invece per Nicole Sala nel singolo Senior A femminile e per Pietro Gozzi nel singolo Under 17 maschile. Bronzo anche per il quattro di coppia Under 17 maschile di Niccoló Mostes, Matteo Angelo Occorso, Gabriele Fornasiero e Davide Mario Molteni. Un grande weekend bianconero, antipasto dei prossimi importanti appuntamenti in calendario: lo storico Trofeo Villa d'Este in programma sabato 30 settembre seguito dal match race a Como fissato
per domenica 1 ottobre; in contemporanea il Trofeo Vacchino a Sanremo.


Che successo la Lario ai Campionati italiani di società e Meeting Nazionale Allievi e Cadetti a Pusiano

Pusiano, 17 settembre 2023. Dopo la grandissima gioia della scorsa settimana con la vittoria del titolo mondiale assoluto da parte di Elisa Grisoni e Serena Mossi a Belgrado, anche questo weekend risplendono i colori della Canottieri Lario. Da venerdì 15 a domenica 17 settembre gli atleti bianconeri sono stati impegnati in due importanti appuntamenti remieri, entrambi svolti sulle acque del lago di Pusiano: i Campionati Italiani di società con la vittoria di tre titoli e due argenti e il Meeting nazionale Allievi e Cadetti con sei medaglie conquistate dai piccoli grandi atleti della società.

Per quanto riguarda i Campionati Italiani di Società, riservati alle categorie Under18 e Over 17, grande ritorno in acqua - e alla vittoria - per Patrick Rocek (fermato alcuni mesi fa da un problema di salute felicemente e pienamente risolto) che ha trionfato nel singolo Over 17 maschile davanti a Matteo Mulas (CUS Pavia) e Giovanni Acatrinei (Amici del Fiume). Medaglia d’oro e titolo italiano anche per Nicole Sala che si è imposta su Giulia Mignemi (CT Aetna) e Emma Bulgarelli (SC Cerea) nel singolo Over 17 femminile. L’ultimo oro è stato conquistato da India del Fanta, Gaia Caterisano, Letizia Martorana e Veronica Poletti nel quattro senza femminile Under18. Le ragazze – con l’inserimento di Giulia Ventimiglia al posto di Gaia Caterisano – hanno poi vinto il primo dei due argenti tricolori nel quattro di coppia Under 18 femminile, laureandosi Vice Campionesse.

Sono Vice Campioni italiani di società anche Ivan Galimberti e Lorenzo Luisetti nel due senza Over 17 maschile. Venerdì e sabato sono state invece assegnate le medaglie del Meeting Nazionale Allievi e Cadetti. Nella prima giornata sono salite insieme sul podio Annalou Tettamanti (argento) e Angelica Cremonesi (bronzo) nel singolo 7,20 Cadetti femminile. Nel doppio Allievi C maschile doppia medaglie: argento per Pietro Cadenazzi e Filippo Discardi mentre bronzo per Giacomo Frigerio e Giulio Luraschi. Nella seconda giornata di gare invece è arrivato l’oro per Barnabè Piteira e Nicolò Salvagni nel doppio Allievi B2 maschile e l’argento per i quattro medagliati del venerdì (Pietro Cadenazzi, Filippo Discardi, Giacomo Frigerio e Giulio Luraschi) nel quattro di coppia Allievi C
maschile. Due atleti della Lario, Simone Boatto e Lorenzo Martucci, hanno vestito anche il body bianco verde della Lombardia al Trofeo dei Giovani, riservato alle formazioni regionali. Sull’ammiraglia Cadetti maschile hanno conquistato l’oro davanti al Piemonte.

Per la Canottieri Lario il prossimo importante appuntamento è fissato per sabato 30 settembre con il prestigioso e storico Trofeo Villa d’Este.


Serena Mossi ed Elisa Grisoni portano la Canottieri Lario sul tetto del Mondo ai Mondiali Assoluti di Belgrado. Pelacchi e Rocek in finale sull’Ammiraglia

Belgrado, 8 settembre 2023. La Canottieri Lario ancora una volta è sul tetto del mondo: questo pomeriggio, venerdì 8 settembre 2023, sulle acque molto agitate dell’Ada Ciganlija a Belgrado (Serbia) Serena Mossi ed Elisa Grisoni hanno conquistato il titolo del mondo ai Campionati Assoluti nella specialità non olimpica del due senza Pesi Leggeri femminile. Le due atlete confermano così la forza di questa imbarcazione che interamente societaria quest’anno si era già laureata Campione del mondo nella categoria Under 23 a Plovdiv. Domenica 10 settembre, invece, Aisha Rocek e Giorgia Pelacchi tenteranno il tutto per tutto nella finalissima dell’ammiraglia femminile che andrà ad assegnare non solo le medaglie ma anche i cinque pass olimpici per Parigi 2024.

Per quanto riguarda il due senza leggero, la vittoria della preliminary race nella giornata di mercoledì 5 settembre aveva messo in mostra tutta la preparazione delle due atlete della Canottieri Lario, e anche oggi è stato così. Le condizioni del campo di gara non erano affatto semplici per il forte vento, tant’è che Serena e Elisa poco dopo la partenza hanno preso un filaremo che ha rallentato fortemente la barca, permettendo alla barca statunitense di scappar via. Ma le azzurre non si sono fatte prendere dall’affanno e progressivamente hanno recuperato le avversarie ad ogni palata. Gli USA sono rimasti al comando fino ai 1000 metri, ma nulla hanno potuto contro il ritorno delle azzurre che le hanno sfilate, volando inattaccabili fino sul traguardo con sette secondi e mezzo sulla Germania seconda. Le statunitensi hanno pagato a caro prezzo lo sforzo della prima metà gara concludendo terze, ma senza medaglia. L’Italia è così Campione del Mondo.

1. Italia (Serena Mossi, Elisa Grisoni-SC Lario) 8.33.13, 2. Germania (Luise Munch, Eva Hohoff) 8.40.64, 3. USA (Solveig Imsdahl, Elaine Tierney) 8.51.84. “Come Presidente non posso che dirmi super felice ed emozionato per questo ennesimo risultato dei nostri straordinari atleti. Queste due nuove medaglie d’oro vanno così ad aggiungersi a quelle conquistate tra gli Under 23 e Under 19. Doppia medaglia e titolo per Serena ed Elisa. Come sempre sono orgoglioso di loro e di tutti gli atleti della Canottieri che portano i nostri colori in giro per l’Italia, l’Europa e il Mondo. Vi aspettiamo a casa per festeggiarvi” queste le parole di Leonardo Bernasconi, Presidente della Canottieri Lario.

Ma non è ancora finita per la Canottieri Lario: domani Aisha Rocek insieme ad Alice Codato affronterà la finale B nel due senza femminile, dopo aver mancato la finalissima. Per Aisha doppio impegno perché domenica scenderà nuovamente in acqua insieme a Giorgia Pelacchi nella finale A dell’otto femminile. Sei imbarcazioni a contendersi i cinque pass olimpici di specialità.

Appuntamento dunque a sabato 9 settembre ore 11.10 per il due senza e domenica 10 settembre alle ore 14.10 per l’ammiraglia. La RAI continuerà a seguire in diretta le fasi conclusive dei Campionati Mondiali Assoluti di Belgrado; l’emittente trasmetterà su RAI Sport le finalissime di sabato 9 e domenica 10 secondo questi orari:

Sabato 9 settembre su Rai Sport dalle 12.55 alle 15.40

Domenica 10 settembre su Rai Sport dalle 13.00 alle 15.15